Cosa vedere a Firenze: la culla del Rinascimento

Cosa vedere a Firenze: la culla del Rinascimento

Il capoluogo della Toscana è una città d’arte spettacolare da visitare in qualsiasi stagione dell’anno, ma cosa c’è da vedere a Firenze?
Conosciuta in tutto il mondo come “la culla del Rinascimento” Firenze è un vero e proprio museo a cielo aperto. Scopriamo insieme cosa poter visitare in questa affascinante città.

Cosa vedere a Firenze in un giorno

Duomo di Firenze e Campanile di Giotto

Se c’è una cosa da vedere a Firenze anche per una visita di un giorno è sicuramente Santa Maria del Fiore, il Duomo di Firenze, cuore e simbolo della città. Ogni giorno, tantissimi turisti affollano questa piccola parte della città compresa tra il maestoso Duomo del Brunelleschi, il Campanile di Giotto che svetta sul lato, e il Battistero.
La facciata del Duomo illumina la piazza con il bianco dei marmi di Carrara che contrasta con la Cupola del Brunelleschi, la quale mostra il rosso accesso delle tegole. Lo stesso rosso che si può ammirare a perdita d’occhio osservando il panorama della città e dei suo tetti dalle altezze della cupola.

Battistero di San Giovanni

Se avete intenzione di vedere Firenze in un giorno una cosa che non potete mancare è il Battistero eretto in onore di San Giovanni, patrono della città. Questo sorge proprio davanti all’ampia facciata del Duomo di Firenze, nella omonima piazza, e rappresenta parte dell’originario nucleo religioso di Firenze.
La sua particolare caratteristica è la pianta ottagonale con un classico rivestimento in “Romantico fiorentino” in marmo bianco di Carrara e verde di Prato. A spezzare queste geometrie marmoree ci pensano le tre porte bronzee tra cui la celebre Porta del Paradiso, raffigurante varie scene dell’Antico Testamento.

Piazza della Signoria e Loggia dei Lanzi

L’elemento centrale della piazza più famosa di Firenze, Piazza della Signoria, è il trecentesco Palazzo Vecchio, sede del potere civile e amministrativo della città. A catturare l’attenzione sono le antiche sculture in marmo o pietra serena, come quella del Marzocco di Donatello, il possente leone appoggiato sull’emblema con il giglio fiorentino. Oppure quella della Fontana del Nettuno, chiamata goliardicamente “Biancone” dai fiorentini, la prima fontana pubblica della città.
Dirigendosi verso la Galleria degli Uffizi, si può ammirare la Loggia dei Lanzi. Costruita alla fine del Trecento, la loggia ospitava le antiche assemblee pubbliche. Ad oggi, ospita numerose sculture in marmo, con l’eccezione del capolavoro bronzeo di Benvenuto Cellini: il Perseo.

Ponte Vecchio

Un’altra cosa da vedere a Firenze anche solo per un tour di un giorno è Ponte Vecchio, uno dei simboli della città storica. Questo ponte storico permette il passaggio sopra le acque dell’Arno ed unisce il centro storico della città con la zona est che i fiorentini chiamano comunemente “Diladdarno”.
Una particolarità del ponte sono le botteghe artigiane (un tempo macellerie, oggi raffinati negozi di orafi) le quali fiancheggiano la strada ma si interrompono al centro del ponte per far spazio a due ampie terrazze panoramiche.

Santa Croce

Si tratta di una piazza rettangolare, delimitata da larghe panchine in pietra. E’ uno dei punti di ritrovo più amati e frequentati dai fiorentini: sia per i numerosi locali e ristoranti che affollano le strade circostanti, sia per la vicinanza con la biblioteca nazionale, o per le frequenti manifestazioni (come quella del calcio in costume) che vi si tengono annualmente.
Davanti alla facciata della basilica di Santa Croce si erge la statua in marmo del Sommo Poeta, Dante Alighieri, realizzata nel 1865. La basilica è anche conosciuta con il nome di “Tempio dell’Itale Glorie” dal momento che conserva al suo interno le spoglie di sommi artisti, letterati e scienziati: Foscolo, Rossini, Machiavelli, Galileo, Michelangelo, per citarne alcuni.

Cosa vedere a Firenze in due giorni

Giardino di Boboli

Una cosa da vedere a Firenze in due giorni, con un po’ più di tempo a disposizione, è il parco privato della dimora residenziale di Palazzo Pitti, il Giardino di Boboli. Questo collega il celebre palazzo di Firenze con il Forte Belvedere.
Qui si trovano 45.000 metri quadrati di guardino all’italiana con statue, varie dimore e musei, e presenta una struttura architettonico-paesaggistica che lo rende unico al mondo.

Galleria degli Uffizi

In due giorni un’altra cosa da vedere a Firenze è sicuramente la Galleria degli Uffizi. Il suo nome deriva dagli antichi “uffici” dell’apparato amministrativo della città. Attualmente è uno dei musei più celebri e visitati al mondo, aperto al pubblico dal 1591. La sua struttura esterna mostra uno spettacolare porticato che unisce Piazza della Signoria con i lungarni, e regala un’inquadratura scenografica della torre di Palazzo Vecchio.
Al suo interno sono conservate opere di inestimabile valore tra i quali i dipinti quattrocenteschi di Botticelli come la Primavera e la Nascita di Venere. Si trovano inoltre i capolavori di Cimabue, Giotto, Leonardo, Michelangelo, Caravaggio, Tiziano, Goya e molti altri.

Cosa vedere a Firenze in tre giorni

Piazzale Michelangelo

Se c’è una cosa da vedere a Firenze in tre giorni di vacanza a disposizione è proprio il Piazzale Michelangelo.
Si tratta di un’enorme terrazza panoramica dalla quale poter godere di una vista spettacolare della città. Prende il nome dallo scultore rinascimentale celebrato con una copia di una delle sue opere, il David, posta al centro della piazza e fu realizzato quando Firenze divenne capitale d’Italia.
Da questo piazzale si può godere di un panorama mozzafiato sulla città.

San Miniato al Monte

Ancora più in alto del Piazzale Michelangelo troviamo un’altra cosa da vedere a Firenze: la chiesa di San Miniato, sul Mons Fiorentinus. Si trova in cima ad una ripida scalinata la quale vi condurrà al cospetto di una delle chiese più affascinanti di tutta Firenze. La facciata, con le tipiche geometrie di marmi bianchi e serpentino verde di Prato, richiama ancora una volta l’arte romanico-fiorentina. Inutile descrivervi il panorama che si gode da un punto di osservazione così alto.

Chiudi il menu