Posizionamento motori di ricerca: ecco tutti i consigli

Posizionamento motori di ricerca: ecco tutti i consigli

Qui di seguito cercheremo di spiegare che cosa si intende per posizionamento sui motori di ricerca e come sfruttarlo a proprio vantaggio.

Cosa si intende con “posizionamento nei motori di ricerca“?

Per posizionamento nei motori di ricerca si intende l’insieme di tecniche e di fattori che determinano la posizione di un sito o di una pagina web nell’elenco di risultati restituiti da un motore di ricerca (SERP) in risposta ad una interrogazione (query) effettuata da un utente.
Questa particolare disciplina si suddivide in due famiglie: “posizionamento nei motori di ricerca gratis” ovvero posizionamento SEO e “posizionamento nei motori di ricerca a pagamento“, ovvero SEM.

Posizionamento sui motori di ricerca: differenza tra SEO e SEM

La SEO si propone di migliorare il posizionamento siti web organico sui motori di ricerca di un sito web gratis, ovvero attraverso l’ottimizzazione di aspetti legati agli algoritmi dei motori di ricerca ed alla pubblicazione di contenuti rilevanti per gli utenti. Si tratta quindi di un posizionamento naturale che richiede tempo per essere raggiunto, mai i cui vantaggi sono, d’altro canto, duraturi e sostenibili.

La SEM, invece, persegue il posizionamento nei motori di ricerca a pagamento, attraverso l’acquisto di spazi pubblicitari su siti di terzi o di annunci sui motori di ricerca.

Perché è importante il posizionamento sui motori di ricerca?

Innanzitutto, è importante sottolineare che ciò che conta non è il posizionamento  in sé, bensì riuscire a posizionarsi fra i primi posti delle SERP.
Questo perché quando un utente digita una qualsiasi query nella barra di ricerca di Google, ossia interroga il motore di ricerca su un determinato argomento, nella maggior parte dei casi consulterà solo i primi risultati che gli sembrano coerenti con il suo intento di ricerca e tralascerà le altre migliaia di pagine presenti nelle SERP.
Per rendere un buon servizio all’utente, quindi, il compito del motore di ricerca è quello di mostrare per primi i risultati più utili e pertinenti rispetto alla chiave di ricerca inserita dall’utente.
Dunque, più alto è il posizionamento sui motori di ricerca di un risultato, maggiore sarà la probabilità che la pagina corrispondente venga presa in considerazione dall’utente e visitata, generando traffico e permanenza.

Come verificare il posizionamento nei motori di ricerca con SEO Utility e Tools

Una volta capito di cosa stiamo parlando e di quanto sia importante il posizionamento sui motori di ricerca vediamo quali sono gli strumenti disponibili sul web per effettuare questo genere di verifica.

Gli strumenti SEO con i quali controllare il posizionamento sui motori di ricerca sono:

  • SERPRobot – Si tratta di un tool che va dritto al sodo. Basterà selezionare la nazione di tuo interesse, scrivere il nome del dominio del sito web di cui vuoi verificare il posizionamento SEO sul motore di ricerca ed inserire le parole chiave da verificare
  • Free SERP Checker di WhatsMySerp – Per il controllo del sito web, è sufficiente scrivere negli appositi campi il dominio del sito, la nazione e le keyword d’interesse.Ti basterà premere il tasto “Check All” per verificarne il posizionamento. Purtroppo pone dei limiti al numero di keyword verificabili in un determinato arco di tempo, motivo per il quale preferisco SERPRobot.
  • SEOZoom – SeoZoom è una suite completamente italiana e ti aiuta a monitorare le parole chiave per le quali sei posizionato. Questo strumento, infatti, ti aiuterà a capire quali sono le tue keywords migliori per il sito web, quali hanno maggior potenziale e quali, invece, sono in calo. Si tratta di uno strumento a pagamento, che puoi provare gratuitamente per 2 settimane.
  • SemRush – E’ una utility che non si limita a monitorare l’andamento delle parole chiave in SERP, ma fa molto altro. E’ uno strumento a pagamento utile per identificare anche le keyword per le quali è posizionata la concorrenza, ad esempio.
  • Search Console di Google – E’ il più famoso dei tools SEO per siti internet. Oltre a una serie di altre funzioni fondamentali per la SEO, questo servizio è utile anche per capire grazie a quali parole chiave si ottiene traffico sul sito web. Tuttavia, lo strumento non è precisissimo, in quanto fornisce dati medi di posizionamento sui motori di ricerca. Per questo motivo, è possibile che i posizionamenti indicati differiscano leggermente da quelli effettivi.
Chiudi il menu