You are currently viewing Le migliori criptovalute sulle quali poter investire

Le migliori criptovalute sulle quali poter investire

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Business

Oltre alle più note e famose Bitcoin ed Ethereum ci sono molte altre criptovalute sulle quali poter investire e fare trading online, ad esempio effettuando l’accesso su 1k daily profit sito. Ma quali sono le monete virtuali che stanno riscuotendo maggiore successo?
Vediamole insieme.

Ripple (XRP)

Dopo Bitcoin ed Ethereum, Ripple XRP è senza dubbio la terza criptoneta per importanza e volumi di trading.
Contrariamente a quanto accade per Bitcoin, però, Ripple è nata con l’obiettivo di saltare completamente l’intermediazione di banche e istituzioni finanziarie. Questa moneta virtuale, infatti, nasce proprio con lo scopo di “lavorare insieme alle banche per cambiare il modo in cui inviamo denaro nel mondo”.
Infatti, utilizzando il network Ripple (network e moneta hanno lo stesso nome) è possibile inviare e scambiare non soltanto l’omonima cripto valuta ma anche altre valute non digitali. Lo scambio avviene procedendo con l’acquisto e la vendita di Ripple in cambio delle altre due valute.

Dal momento che i suoi utenti finali sono soprattutto le banche, questa moneta è stata definita anche come un “Global Settlement Network”. Lo scopo principale di Ripple sono i pagamenti internazionali e, proprio per questo motivo, al momento è considerata una delle più importanti criptovalute presenti sul mercato. Tanto da aver ricevuto apprezzamenti anche da importanti manche internazionali come Bank of England e Bank of Japan.

Litecoin

Considerata la principale rivale di Bitcoin, Litecoin è comparsa sul mercato nell’ottobre del 2011 e, da allora, ha riscosso un notevole successo tanto da essere la seconda valuta più accettata nei siti web che accettano pagamenti in criptovalute.

Litecoin non è altro che una versione lievemente migliorata di Bitcoin. Di nuovo, infatti, vi è l’utilizzo di SegWit e Lightning Network. Si tratta di due particolari funzionalità che permettono a Litecoin di riuscire a gestire più transazioni nello stesso tempo. Ed è proprio la sua velocità ad aver reso Litecoin così noto.

Nell’ultimo periodo non è esattamente sulla cresta dell’onda come moneta virtuale ed i suoi ideatori stanno lavorando alacremente per dargli nuova energia. Motivo per il quale la qua quotazione potrebbe presto tornare a salire portando buoni ed interessanti profitti.

Dash

Anche in questo caso si tratta di una cripto valuta nata sull’onda di Bitcoin nonostante abbia cercato di differenziarsi da questa con alcune funzionalità che la rendono forse ancora più utile.

Nata nel gennaio del 2014 questa ha cambiato nome molte volte per poi fermarsi nel 2015 con la denominazione Dash.

Questa cripto valuta si presenta simile alle altre ma con alcune migliorie in relazione alla privacy, alla sicurezza ed alla velocità. La tecnologia PrivateSend fa sì che gli utenti possano inviare transazioni private e possano usufruire di una governance decentralizzata (DGBB). Dall’altra parte, la tecnologia InstantSend rende le transazioni più veloci. Questa moneta virtuale è strutturata in modo da permettere ottimi livelli di affidabilità e sicurezza e affidabilità, motivo per cui si tratta di una moneta virtuale che si sta espandendo sempre di più.