Pulizie di casa, come organizzarsi al meglio per avere la casa pulita

Pulizie di casa, come organizzarsi al meglio per avere la casa pulita

Le pulizie di casa non sono proprio un piacere. Spesso si ha poco tempo e non si sa da dove iniziare. Basta un po’ di organizzazione per ottimizzare il tempo a disposizione. Qui di seguito vi daremo alcuni suggerimenti su come poter organizzare le vostre pulizie domestiche.

Come organizzare le pulizie di casa

Coma abbiamo già detto e come, purtroppo, sappiamo bene, le pulizie domestiche non sono affatto un piacere, ma purtroppo incombono ogni santo giorno e non c’è alcun modo di far finta di niente. Dunque, a meno che tu non abbia strani poteri oppure la bacchetta magica di mago Merlino o di Maga Magò non resta altro da fare che rimboccarsi le maniche e mettersi all’opera cercando di avere un certo ordine nel gestire le pulizie di casa.

Impostazione delle pulizie domestiche

Impostare le pulizie come una routine è importante dal momento che aiuta a farle diventare operazioni automatiche: un po’ come guidare l’auto o andare in bicicletta. Prendendo queste abitudini, inizierai a farle senza neanche rendertene conto e risparmierai tanto tempo.
In questo caso la nota dolente è data dalla distribuzione dei compiti. Infatti, almeno si spera, sono finiti i tempi in cui è la donna di casa che si occupa di tutto. E’ importante iniziare a delegare ed a dare responsabilità agli altri componenti della famiglia: ti accorgerai che anche gli altri abitanti della casa sono capaci, magari non quanto te, ma possono imparare.

Per quanto riguarda le questioni pratiche, il consiglio è quello di utilizzare pochi prodotti che vanno bene per ogni superficie. Soprattutto, non è essenziale esagerare con i disinfettanti dal momento che non siamo in ospedale. Utilizza panni di microfibra da lavare in lavatrice.

Inoltre, non rimandare faccende che sembrano superficiali; alla lunga possono diventare più laboriose da sbrigare. Ad esempio se riesci tutti i giorni a tenere puliti il lavello e i fornelli, eviterai che lo sporco si accumuli troppo.

Il calendario delle pulizie di casa

Fatte le dovute premesse è arrivato il momento di occuparci di come organizzare le pulizie di casa.
Il calendario che vi proponiamo qui di seguito è ovviamente un’indicazione di massima e potrai decidere di spostare le varie faccende a seconda delle tue esigenze, del tempo che hai a disposizione e delle tue abitudini in casa.
Inoltre, molto dell’organizzazione delle pulizie di casa dipende anche dal numero dei componenti della famiglia, dalla presenza di bambini o animali, dal tipo di lavoro o dagli orari. Ognuno fa quello che può.
Le pulizie settimanali le puoi organizzare durante tutti i sette giorni, distribuendo le faccende nell’arco della settimana a seconda dei tuoi impegni. E’ bene non accumulare tutto di sabato altrimenti rischi di arrivare sfinita e di non avere tempo per te stessa e per un po’ di relax. Lo stesso vale per quelle mensili.

Organizzare le pulizie di casa

OGNI GIORNO

Arieggiare le camere e rifare i letti.
Ordinare oggetti e abiti fuori posto.
Pulire lavello, fornelli e sanitari con una spruzzata veloce.
Passare l’aspirapolvere nelle zone più frequentate.
Svuotare e ricaricare la lavastoviglie.

OGNI SETTIMANA

Spolverare e lavare i pavimenti.
Programmare la lavatrice, piegare e stirare il bucato pulito.
Cambiare lenzuola, asciugamani e strofinacci.
Pulire i contenitori della raccolta differenziata.
Igienizzare cuccia e accessori di animali domestici.
Pulire il forno e le attrezzature della cucina.
Pulire il bagno e la doccia.
Rassettare balconi e terrazze e dare un’occhiata alle piante.

OGNI MESE

Spolverare sui mobili alti e pulire i lampadari.
Controllare la dispensa e pulire il frigorifero.
Pulire l’interno dei mobili di bagno e cucina.
Controllare i medicinali scaduti.
Igienizzare lavatrice e lavastoviglie.
Decalcificare bollitori, caffettiere e ferri da stiro.
Lavare i vetri e rinfrescare cuscini e divani.

OGNI STAGIONE

Cambio di stagione di abiti e scarpe.
Pulire e rinfrescare l’interno degli armadi.
Pulire sotto e dietro i mobili.
Pulire persiane e tapparelle.
Lavare le tende, i tappeti, le trapunte e le coperte.
Riordinare garage, soffitta o cantina.
Pulire il materasso e il divano.
Sgrassare la cappa e le griglie.
Sbrinare il freezer e controllare gli alimenti surgelati.
Pulire i tubi di scarico, le grondaie e il caminetto.

Chiudi il menu