Camicia donna, come scegliere quella più adatta al proprio fisico?

Camicia donna, come scegliere quella più adatta al proprio fisico?

La camicia da donna è uno dei capi immancabili nel guardaroba. Ma come sceglierla per valorizzare al meglio la propria fisicità? Vediamolo insieme.
Qui di seguito vi daremo alcuni consigli su quale camicia preferire prendendo come riferimento la parte superiore del corpo:vediamo come scegliere la camicia in base al seno, le braccia e la pancetta.

Camicia da donna per chi ha poche forme

Siete magre o molto magre e bassine? La linea migliore è sicuramente quella asciutta ma non troppo skinny e neanche troppo lunga. Una camicia dal taglio sagomato corta sui fianchi sarà perfetta per valorizzare il vostro fisico, meglio ancora se si tratta di una camicia da donna bianca, semplice, senza troppe fantasie.
Invece, se avete una figura lunga, potete anche giocare con le fantasie e scegliere, ad esempio, una camicia da donna a quadri, da infilare dentro i pantaloni in modo da slanciarvi. Se volete abbandonare il “classico” e lanciarvi in nuove forme e proporzioni allora potete optare per le camice dal taglio quadrato o crop top!
Potete scegliere anche una camicia da donna in jeans, se avete intenzione di prendere parte ad un evento non troppo formale.

Fisico magro e slanciato

Se il vostro fisico è asciutto, avete un seno piccolo e siete alte o molto alte, “fisicamente” potete praticamente permettervi qualunque tipologia di camicia e giocare con i volumi. Avete un animo romantico? Allora rouches, volant, maniche a farfalla e altri dettagli vi faranno felici e bellissime.

Camicia da donna per chi ha il seno abbondante

Delle forme generose “arredano” già da sole il nostro corpo, per questo è meglio evitare eccessi di ogni tipo, troppe decorazioni o stoffe pesanti. Per valorizzare la scollatura la scelta migliore è sempre il taglio a V che accompagna, slancia e lascia quella sensazione di vedo non vedo decisamente più piacevole del “mostro a tutti i costi”. Un’altra ottima soluzione sono i tessuti morbidi come il cotone. Niente tessuti rigidi, bottoni che tirano, effetti lucido o fantasie psichedeliche. In questo caso, meglio preferire una camicia da donna bianca, semplice, o comunque monocolore anche se si tratta di una camicia da donna in jeans. Ogni disegno o forma geometrica potrebbe “oscurare” le forme che si trovano sotto la camicia.
Se proprio, però, non potete rinunciare alle fantasie, allora optate per righe verticali e fantasie floreali. Preferite poi le stoffe impalpabili che accompagnano le forme senza segnarle. Soprattutto se, oltre al seno abbondante, avete anche un po’ di pancetta.

Camicia da donna per chi ha un seno normale ma con pancetta o fianchi abbondanti

La camicia, anche senza bottoni, con taglio impero morbido andrà bene per chi deve mascherare un po’ di pancetta o accompagnare dei fianchi larghi. Si può valorizzare il decolletè con una bellissima collana, basta saperla scegliere adatta al proprio viso. Preferite fantasie geometriche come una camicia da donna a quadri che mascheri un po’ le curve in eccesso.

Chiudi il menu