Trading su Facebook e Instagram: come difendersi dalle truffe

Trading su Facebook e Instagram: come difendersi dalle truffe

Il mondo del trading si è evoluto e con esso si sono evolute anche le truffe che, attualmente, avvengono anche tramite social. E se esistono piattaforme come the bitcoin profit che portano a svolgere il trading nel migliore dei modi, ce ne sono altre, come i social che portano a subire delle vere e proprie truffe. 

Tra questi ci sono Facebook, Instagram e Telegram. Per quanto riguarda i gruppi Telegram, questi si trasformano in veri e propri cambi base, ma l’aggancio avviene su Instagram. Sulla piattaforma social si possono trovare profili di trader, veri o fasulli, che possono farci cadere in tentazione. Convincono ad investire su piattaforme di trading del tutto legali che all’inizio forniscono dei questionari per capire se gli strumenti finanziari a disposizione sono adeguati alle competenze e far conoscere a chi si immette in questo mondo quali sono i rischi in cui si incorre. 

Questi questionari, a volte, vengono presentati da fasulli profili Instagram come una formalità e da fare in pochi minuti senza dargli attenzione. Una volta agganciati su Instagram ci si trasferisce su Telegram dove ci sono veri e propri gruppi dedicati al trading che portano a non far capire nulla a chi si sta immettendo da poco in questo mondo. 

Su Instagram, si può trovare un messaggio per aderire ad un sistema bancario parallelo dove si fa un investimento iniziale di 250 euro e successivamente ci penserà il sistema automatizzato a fare le mosse. Nella pagina su cui si atterra, c’è un finto countdown che riparte ogni volta che si apre la pagina che mette pressione agli utenti per farli rientrare nei pochi posti rimasti. 

Anche su Facebook, si può incorrere a truffe legate al trading. Ci sono state diverse testimonianze e chi ha subito queste truffe, adesso, aiuta gli altri a stare attenti. La truffa su Facebook viene attuata con la richiesta di un investimento iniziale di 200 euro che verranno rimborsati in caso di perdita. Successivamente, la richiesta di investimento raggiunge i 1000 euro, ma questa richiesta non basta, fino ad arrivare a 5000 euro di investimento. Pochi giorni dopo, il conto verrà cancellato e nessun soldo verrà restituito. 

I social sono un mondo fantastico, ma spesso si può incorrere in persone che si prendono gioco dell’inesperienza di alcuni o della volontà di diventare ricchi di chi sta iniziando a lavorare nel mondo del trading. 

Bisogna stare sempre in allerta, chiedere aiuto di reali esperti quando si ha qualche dubbio, cercare su Internet se ci sono persone che hanno subito delle truffe simili a quella in cui vi potreste trovare. Bisogna studiare e soprattutto conoscere tutte le truffe possibili che avvengono in questo mondo. Solo così potrete capire se stanno per truffarvi o se state per entrare nel reale mondo del trading. In questo modo non rischierete di perdere numerose somme di denaro o anche poche centinaia di euro, ma che sarebbero potuti servirvi per altre cose più importanti o per iniziare realmente quest’attività.

Chiudi il menu