Lavapavimenti: per rendere la pulizia di casa più semplice e veloce

Lavapavimenti: per rendere la pulizia di casa più semplice e veloce

Una lavapavimenti è un’evoluzione della scopa elettrica classica. Nella maggior parte dei casi si tratta di lavapavimenti a vapore che possono essere sia professionali che non, con o senza fili.
Dunque una lavapavimenti, con la sua azione pulente è in grado di sostituire la vecchia mazza da scopa con secchio. Ed anche se in passato esistevano già prodotti che utilizzavano il vapore, si trattava di veri e propri mostri da salotto che si tiravano fuori solo per le pulizie di primavera, tanto erano ingombranti e scomodi da utilizzare.
Fortunatamente, l’evoluzione tecnologica ci ha regalato degli oggetti più piccoli e maneggevoli, in grado di essere utilizzati anche tutti i giorni, facili da utilizzare e dai costi anche contenuti.

Come scegliere un lavapavimenti a vapore

In commercio troviamo tantissimi modelli di lavapavimenti a vapore e scegliere quale sia il migliore diventa piuttosto complicato. La prima cosa da tenere in considerazione è che, a causa della famosa crisi economica, anche i produttori di elettrodomestici tendono ad “alleggerire” i propri prodotti in termini di qualità. Dunque, quando si acquista un nuovo prodotto è bene sapere se questo sia costruito per durare una vita oppure una sola stagione. Vi sono modelli di lavapavimenti senza filo oppure che devono essere collegati alla rete elettrica. Questa è una delle varianti da tenere in considerazione a seconda della grandezza della casa e se questa è posizionata su più piani. Il consiglio è quello di consultare le numerose recensioni che si possono trovare online.
Inoltre, è bene non lasciarsi condizionare troppo dagli spot televisivi che mostrano lavapavimenti in grado di eliminare qualsiasi sporco da qualsiasi superficie. Infatti, la potenza di un lavapavimenti a vapore non è data solo dai Watt, ma anche dal getto del vapore e alla pressione. Non fidatevi di chi vi dice che la sua lavapavimenti è la migliore del mondo, ma solo delle opinioni di cui potete leggere in giro.
Infine, è sempre importante dare uno sguardo al consumo energetico. La maggior parte degli elettrodomestici più moderni possiedono spesso e volentieri una funzione Eco, in modo da consumare meno energia, garantendo comunque una certa potenza. Inoltre, è importante sapere che molte lavapavimenti impiegano anche diverso tempo per arrivare a temperatura, alcuni modelli addirittura 20 minuti, che si tramuta in soldi buttati sulla tua bolletta energetica. Potendo scegliere quindi, cerca sempre un modello che entri in temperatura velocemente.

Lavapavimenti professionali

Ma se la superficie che devi pulire è molto ampia è meglio pensare ad un’aspirapolvere o una lavapavimenti professionale. Questa consente una pulizia efficace nella metà del tempo. Vi sono lavapavimenti professionali automatiche nate proprio per rispondere a questa esigenza di pulizia e velocità.
Si tratta ovviamente di macchine molto più grandi rispetto alle scope a vapore domestiche, con un corpo lavante con una, due o fino a quattro spazzole a disco o a rullo, azionate da motori elettrici che utilizzano acqua e detergente per rimuovere lo sporco. Inoltre, queste lavapavimenti professionali possiedono un sistema di raccolta ed aspirazione dell’acqua sporca dal pavimento, dei serbatoi di acqua e detergente e di recupero per l’acqua sporca. Hanno un sistema di controllo e guida. Possono essere lavapavimenti senza filo e che, quindi, sono alimentate con batteria ma anche a benzina o diesel per le macchine più gradi, oppure con filo ed alimentate con rete elettrica. A seconda della grandezza, infine, l’operatore che utilizza le macchine può condurle camminando o seduto sulle stesse.

 

Chiudi il menu